Campo Imperatore, Abruzzo

Una notte di molti anni fa io e gli amici di Vasto concludemmo una gita visitando questo enorme altopiano. Fu un evento non pianificato, spesso il caso regala buone sorprese.

La stellata di Campo Imperatore non si dimentica, ti resta impressa come il primo bacio. Non si possono neppure dimenticare le emozioni provate salendo in macchina con la famiglia, una volta imboccata l’uscita autostradale di Assergi  ci si immerge in un un mondo puro , essenziale, pulito, non contaminato. Un teatro dove la solitudine sa essere maestosa e non diventa mai opprimente, dove l’opera umana è quasi assente. Tutto è come vorresti che fosse.

E poi fa freddo anche in Agosto, in un attimo si dimenticano i 42 gradi che stanno incendiando le nostre giornate. La luce è diversa dalla pianura. Chi ama la fotografia di paesaggio troverà buon pane per i propri denti!

Io propongo qualche scatto fatto con la mia Xpro2, non ho la pretesa di competere con alcun bravo fotografo paesaggista…ovviamente! Siamo nel regno dei wide-angle.

Un paradiso nel centro dell’Italia per me, un viaggio interiore verso i valori di una natura sublime.

 

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s